Categoria: Stele

Latino per tutti

Il 18 Maggio 1779 Karl von Zinzendorf trascrive nel suo diario il testo dell’iscrizione, che in seguito verrà leggermente modificato.

Ecco il testo come è scolpito sulla stele:

VIA ANTEA NOVA

NUNC AUSPICATO NOMINE

ZINZENDORFIA

AUCTORE

CAROLO COMITE A ZINZENDORF

ORDINIS TEUTONICI COMMENDATARIO

AULAE CAESAREAE CONSILIARIO INTIMO

TERGESTIS PRAEFECTO

MUNITA AC LATIUS SUBSTRUCTA

ASCENSU AD ITER GERMANIAE PATEFACTO

DESCENSU AD FORUM JULII INSTAURATO

QUA ADITUS UTRINQUE EXPEDITIOR

COMMERCIISQUE COMMODIOR

TERGESTINI

M.P.

A.MDCCLXXX

IOSEPHO II MARIA THERESIA AUGG.

IMPERANTIBUS

 

…e la traduzione in italiano:

La strada, prima chiamata Nuova

ed ora Zinzendorfia,

dopo aver tratto gli auspici,

fu, sotto l’autorità del conte Carlo Zinzendorf,

commendatario dell’Ordine Teutonico,

consigliere di corte e governatore di Trieste,

resa più ampia e consolidata.

Fu aperta la salita verso la Germania, instaurata la discesa verso il Friuli.

Per mezzo della Zinzendorfia, ora, l’accesso a tutte due le parti è più veloce e più comodo per i commerci.

I triestini posero  questo monumento

nell’anno 1780

durante il regno di Giuseppe II e Maria Teresa.